Traduci | Translate

lunedì 16 marzo 2015

Ricetta Involtini di tacchino e speck

Gli involtini di tacchino e speck sono una valida alternativa, economica e piuttosto leggera, all'arrosto classico nel quale generalmente si trova un ripieno piuttosto ricco. A chi non ha mai preparato l'arrosto consiglio di iniziare con gli involtini, infatti essendo preparati con fettine di fesa di tacchino sono monoporzioni  e quindi facilmente componibili e gestibili durante la cottura.Il ripieno può variare in base agli ingredienti che avete in casa, infatti si può utilizzare dello speck classico oppure (come in questo caso) dello speck cotto, ma potreste utilizzare anche della pancetta. Ai più golosi consiglio di provare aggiungendo della salsiccia, intera, oltre allo speck.


INVOLTINI DI TACCHINO E SPECK
Ingredienti
1 kg di fesa di tacchino
2 etti di speck cotto
4 carote
1 costa di sedano con le foglie
1 cipolla
1 spicchio d'aglio
1 foglia d'alloro
1 rametto di rosmarino
qualche foglia di salvia
1 noce di burro (opzionale)
olio extravergine di oliva

sale
pepe
brodo vegetale di dado home made
a piacere, 500 g di salsiccia








Preparazione
Distendere le fettine di carne sul piano di lavoro, ricoprirle di speck, a piacere un pezzetto di salsiccia (lungo quanto l'involtino), qualche ago di rosmarino e del sale. Arrotolare le fettine di carne e bloccarle con degli stecchini di legno o ferro o con gli appositi lacci di silicone.
In una casseruola a sponde alte, far soffriggere in olio e burro la cipolla tritata e l'aglio, aggiungere carota e sedano tagliati in pezzi finissimi. Unire la carne, e il resto degli odori e far dorare. Salare, pepare ed unire qualche mestolo di brodo vegetale, fino a coprire la carne per metà. Coprire e far cuocere lentamente rigirando gli involtini di tanto in tanto. A metà cottura (circa dopo 10 minuti) prelevare le verdure del soffritto, adagiarle sulla carne e schiacciarle con una forchetta, ripetendo l'operazione lungo tutti gli involtini.
Per verificare la cottura della carne pungerla con una forchetta o con uno stecchino di legno ed osservare il colore del liquido che fuoriesce: se non è limpido la carne non è cotta. Il mio amico Marco Fabbri consiglia di pungerli con uno stecchino di legno: se questo sarà asciutto, la carne è cotta.
Spegnere il fuoco e far riposare per alcuni minuti quindi adagiare gli involtini sul tagliere, privarli degli stecchini ed affettare.
Servire accompagnando con il sughetto di cottura, possibilmente leggermente frullato. 
 
Seguimi su GooglePlus


 N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto e dei testi (in tutto o in parte), in alcuno spazio della rete, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941e successive modifiche. Copyright © I pasticci di Luna All Rights Reserved

lunedì 2 marzo 2015

Ricetta Torta Muu Muu, la torta con la crema dentro

Avete presente la mucca con gli occhiali del budino con le macchie Muu Muu, quella che canta e balla il rap? Mia nipote adora questo personaggio e così ho pensato di fare per lei questa golosa torta Muu Muu, con dentro delle macchie di solida crema al cioccolato e alla vaniglia


La base è costituita da una torta allo yogurt, quindi è molto soffice e le creme, anche dopo la cottura in forno, si mantengono solide e compatte come un budino, non si sompongono dopo il taglio del boccone con la forchetta. Trovo sia una valida merenda per i nostri piccolini e la presenza delle creme rendono la torta golosa e umida anche per i giorni a seguire... se si riesce a resistere e farla durare per giorni!

TORTA MUU MUU

Ingredienti per la crema al cioccolato (*)
250 ml di latte
1 cucchiaio e mezzo di farina
1/2 cucchiaio di cacao amaro
3 cucchiai colmi di zucchero
50 g di cioccolato fondente

Ingredienti per la crema alla vaniglia (*)
250 ml di latte
1 cucchiaio e mezzo di farina
3 cucchiai colmi di zucchero
un baccello di vaniglia

Ingredienti per la base
240 g. di farina 00
120 g. di zucchero
1 bustina di lievito per dolci
2 uova
125 g di yogurt di kefir (se non ce l'avete potrete utilizzare del normale yogurt)
50 ml di olio estravergine di oliva
125 g di latte
vaniglia o aroma alla vaniglia

(*) se non si disponesse ti tempo e/o voglia per preparare le due creme, è possibile sostituirle con una confezione di Budini MuuMuu

Preparazione della crema al cioccolato
In un pentolino mescolare la farina con lo zucchero ed il cacao amaro, indi versare a filo il latte continuando a mescolare.
Mettere sul fuoco e continuare a mescolare finchè non si sarà addensata.
Spegnere quindi il fuoco ed unire il cioccolato ridotto in quadretti e continuare a mescolare finchè la crema non avrà una consistenza liscia ed omogenea.
Preparazione della crema alla vaniglia
Scaldare il latte con il baccello di vaniglia inciso per il lungo, poco prima dell'ebollizione eliminare la vaniglia.
A parte mescolare la farina con lo zucchero ed il cacao amaro, dopo versare a filo il latte continuando a mescolare.
Mettere sul fuoco il composto e mescolare continuamente finchè la crema  non si sarà addensata.
Preparazione della base
Setacciare la farina con il lievito e mescolarla allo zucchero, unire la vanillina. In una ciotola sbattere leggermente le uova, lo yogurt, la buccia di limone grattugiata e l'olio fino ad ottenere un composto omogeneo. Unire quindi il composto ottenuto sulla farina e lo zucchero, amalgamare gli ingredienti secchi con i liquidi con un cucchiaio (senza frullare) quanto basta per rendere omogeneo il tutto.
Versare in una teglia imburrata ed infarinata, aggiungere a cucchiaini le creme al cioccolato ed alla vaniglia, in modo alternato. Infine infornare per 20-30 minuti in forno preriscaldato a 180°.



A mia nipote è piaciuta moltissimo questa torta e non solo a lei, infatti da quando l'ho fatta per la prima volta l'ho rifatta moltissime altre volte tutte di seguito perchè è una delle più richieste.

Seguimi su GooglePlus


 N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto e dei testi (in tutto o in parte), in alcuno spazio della rete, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941e successive modifiche. Copyright © I pasticci di Luna All Rights Reserved

martedì 10 febbraio 2015

Muffins al cioccolato e caffè cercando di replicare i muffins di Starbucks

Avevo del caffè espresso da smaltire e volevo riciclarlo, così ho chiesto alle amiche di indicarmi alcune ricette a base di caffè e dopo aver letto la ricetta di Stefania dei simil muffins di Starbucks, è iniziata la mia fissazione per quei muffins... non so se i muffins di Starbucks sono leggerissimi come quelli di Stefania, non li ho mai assaggiati, ma quello che so è che nel frattempo che facevo tante prove, ho raggiunto un risultato che per adesso mi ha soddisfatta.


Sono molto soffici ma più corposi, infatti lievitando in forno fanno anche la classica cupoletta perchè l'impasto è più sodo. Io ho utilizzato dei pirottini piccolini quindi i miei muffins non sono molto alti ma per chi è a dieta e si concede uno sgarro direi che la misura è ideale! 
Per ragioni legate alle calorie ho evitato l'aggiunta di gocce di cioccolato ma direi che aggiungere una manciata di gocce di cioccolato sulla superficie di ogni muffins, prima di infornare è assolutamente consigliato!

MUFFINS AL CIOCCOLATO E CAFFÈ 
Ingredienti
160 g di farina 00
80 g di cacao amaro
190 g di zucchero
125 g di latte
125 g di caffè espresso
70 ml di olio di semi
2 uova
8 g di lievito

Preparazione

Setacciare la farina con il lievito e mescolarla allo zucchero ed al cacao. In una ciotola sbattere leggermente le uova, il latte, il caffè e l'olio fino ad ottenere un composto omogeneo. Versare quindi il composto ottenuto sulla farina e lo zucchero ed amalgamate gli ingredienti secchi e quelli liquidi con un cucchiaio (senza frullare) quanto basta per rendere omogeneo il tutto.
Distribuire a cucchiaiate nei pirottini di carta da muffin inseriti negli stampi. Infornare per 20-30 minuti in forno preriscaldato a 180°C. 
La cottura potrebbe variare a secondo della quantità di impasto che viene inserita per ogni pirottino, dalla loro grandezza e dalla consistenza ottenuta quindi trascorso il tempo di cottura fare la prova stecchino.


Bene, io la ricetta di dolcetti sensuali per la giornata di San Valentino te l'ho indicata, quindi adesso non ti resta che scegliere delle belle scarpe rosse (queste le trovo bellissime) ed una borsa elegante da mettere con un tubino nero e... Buon San Valentino!

Seguimi su GooglePlus


 N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto e dei testi (in tutto o in parte), in alcuno spazio della rete, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941e successive modifiche. Copyright © I pasticci di Luna All Rights Reserved

mercoledì 14 gennaio 2015

Torta al cioccolato senza uova con nutella e panna nell'impasto

7 anni di blog sono tanti, così come sono tante le soddisfazioni che ho avuto da questo mio hobby e devo anche ringraziare voi che mi seguite sempre! In questi anni vi ho più volte mostrato com'è possibile ottenere ottime preparazioni "senza", adatte ad esempio a chi deve seguire specifiche diete alimentari o anche a chi ha dimenticato di fare la spesa ma ha fame di qualcosa di buono, e oggi vi mostro come preparare una golosissima torta al cioccolato senza uova con nutella e panna nell'impasto.

L'idea nasce dalla Busy Day Chocolate Cake di Martha Stewart che avevo realizzato tanto tempo fa qui nella versione originale, ovvero senza latte, senza uova, burro, senza lievito e anche senza impasto che ho elaborato e trasformato anche in "senza bilancia".  Incantata dalla velocità e semplicità di questa buonissima torta ho poi realizzato la versione bianca alla banana

TORTA AL CIOCCOLATO SENZA UOVA
con nutella e panna nell'impasto
Ingredienti
5 cucchiai e 1/2 (colmi) di farina 00

7 cucchiai di zucchero
3 cucchiai colmi di cacao amaro
un cucchiaino da caffè di lievito
mezzo cucchiaino di sale
250 ml di panna fresca
6 cucchiai di olio di semi
qualche cucchiaino di nutella o altra crema al cioccolato e nocciole spalmabile.

Preparazione
Questa torta va impastata direttamente nello stampo, per questo vi consiglio di utilizzarne uno in silicone ma se usaste uno stampo differente, ungete con poco olio la teglia antiaderente nel quale realizzare il dolce. Versate all'interno dello stampo tutti gli ingredienti secchi: la farina, lo zucchero, il cacao, il sale ed il lievito, mescolandoli con una frusta a mano.
Al centro versate l'olio, la panna e la vaniglia. Mescolate velocemente e versare qui e lì sull'impasto qualche cucchiaino da caffè di nutella. Infornate a forno  preriscaldato a 180°C per circa 35-40 minuti (fate la prova stecchino).
Servire cosparsa di nutella fusa e distribuita a filo.






A proposito di Martha Stewart vi segnalo il suo nuovo libro in italiano "Scuola di cucina" di Giunti Editore. Io ce l'ho e lo sfoglio spessissimo perchè è così completo da essere in grado di offrirmi sempre spunti e dettagli, come ad esempio qualche piccolo accorgimento che grazie a lei ho adottato nella preparazione della zuppa di pollo, uno dei miei piatti preferiti che adesso piace di più anche ai miei familiari.
A proposito, se avete voglia di scaricare gratuitamente un libro di cucina "Tipico Italiano" di Stefano Bonilli, che Giunti Editore mi ha donato affinchè lo condividessi con voi, cliccate in questo mio post nel quale vi indico cosa fare.

Seguitemi su GooglePlus


 N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto e dei testi (in tutto o in parte), in alcuno spazio della rete, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941e successive modifiche. Copyright © I pasticci di Luna All Rights Reserved

giovedì 18 dicembre 2014

Gingerbread - Ricetta di biscotti natalizi speziati facili

I biscotti speziati conosciuti anche come Gingerbread sono semplici da realizzare, leggeri, e dolci al punto giusto che con le loro delicate note aromatiche, rappresentano a pieno il clima natalizio, si prestano molto bene alle decorazioni e non hanno quel sapore eccessivamente burroso che ad alcuni non piace.

 
BISCOTTI SPEZIATI GINGERBREAD
Ingredienti
300 gr di farina 00
200 gr di zucchero (preferibilmente di canna Muscovado, ma in questa ricetta ho utilizzato zucchero semolato)
100 gr di burro
2 gr di lievito in polvere o bicarbonato
1 uovo
2 cucchiai di latte ghiacciato
1 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
1 cucchiaino di cannella in polvere
1/2 cucchiaino di noce moscata
1 cucchiaino di pepe nero in polvere
1/4 di cucchiaino di zenzero in polvere
1 pizzico di sale

Per la ghiaccia reale: 1 albume, zucchero a velo quanto basta e coloranti alimentari. Orientativamente per un albume occorreranno circa 150-200 g di zucchero a velo (ma chiaramente dipende da quanto è grande l'albume)


Preparazione
Per la preparazione dell'impasto mi sono ispirata ai consigli che Marta Stewart ha scritto nel suo libro libro in italiano  "Scuola di cucina" di Giunti Editore a proposito di come lavorare la pasta brisée e la pate sucrée, e lavorare la frolla è stato facile.
Mescolare gli ingredienti secchi (farina, zucchero, spezie, sale e lievito o bicarbonato) quindi incorporare il burro freddo tagliato a cubetti e lavorare velocemente l'impasto. Se ce l'avete vi consiglio di usare il robot da cucina col le eliche in plastica o l'impastatrice con frusta K o foglia. Incorporare l'uovo ed aggiungere il latte ghiacciato. Lavorare ancora e quando l'impasto sarà di consistenza omogenea formare il panett, avvolgerlo in un foglio di pellicola per alimenti e porlo a riposare in frigo per almeno un'oretta.
trascorso il tempo di riposo prelevarne dei pezzetti e stenderli su una spianatoia o meglio ancora su un foglio di carta da forno fino ad uno spessore di 1/2 cm circa.
Ricavare quindi dei biscotti ritagliando con le forme che più vi ispirano, e adagiarli su una placca da forno rivestita di carta forno. Cuocere a circa 200°C per 15-20 minuti (finchè non saranno coloriti).


Decorazione dei Gingerbread
Per decorare i biscotti speziati occorre un albume d'uovo e tanto zucchero a velo quanto basti per ottenere una ghiaccia di consistenza piuttosto solida e non colante.
In una scodellina sufficientemente capiente ed a bordi alti riunire lo zucchero e versare a piccole dosi l'albume. Mescolare bene finchè il composto non sarà liscio ed omogeneo e la consistenza piuttosto solida.
Dividere il composto in tante parti quanti sono i colori da realizzare ed aggiungere piccole dosi di colorante alimentare. Mescolare bene, trasferire il tutto in piccole sac a poche (su interet trovate anche tanti tutorial per realizzarle facilmente con la carta forno) e poi.... buon divertimento!


E adesso che anche voi siete capaci di realizzare dei buonissimi biscottini speziati, correte a preparare gli ingredienti e mettetevi al lavoro!

Seguitemi su GooglePlus


 N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto e dei testi (in tutto o in parte), in alcuno spazio della rete, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941e successive modifiche. Copyright © I pasticci di Luna All Rights Reserved

Stampa questa ricetta

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

seguimi su GooglePlus!