Traduci | Translate

sabato 4 ottobre 2008

I mitici Totò al limone!!!

No... non si tratta del Principe Antonio De Curtis.. ma dei tipici dolcetti siciliani! Hanno vari nomi in Sicilia, quelli che conosco io sono: Taralli siciliani (da Djeane), Totò (confermato anche da Marjlet) e Taitù!

Sono dolcetti morbidissimi ricoperti di glassa... uhm...!

Si vendono bianchi (al limone) o neri (al cioccolato) e sono... trooooooooppo buoni!

Io li ho fatti al limone:



Ho avuto la ricetta sia da Jeanine che da Maria Letizia. Nel mio caso ho utilizzato la ricetta di Maria Letizia in quanto prevede ingredienti che mi trovavo in casa, ma ritengo che vista l'età dei Totò è più probabile che la ricetta originale sia quella di Jeanine, infatti prevede ingredienti come lo strutto e l'ammoniaca, tipici dei dolci tradizionali siciliani, ma devo dire che quelli della ricetta di Maria Letizia come sapore sono uguali uguali aglio originali!

Le posto entrambe.

Ricetta di Jeanine:

1 Kg di farina
250 gr di sugna (strutto)
2 bustine di zucchero vanigliato
200 gr di zucchero
3 uova
latte quanto basta
20 gr di ammoniaca
----------x-----x----------
Ricetta di Marjlet:

500 gr di farina
100 gr di burro o margarina
100 gr di zucchero
1 uovo
1 bustina di lievito per dolci
scorza grattugiata di 2 limoni
qualche goccia di succo di limone
latte quanto basta per fare venire il composto molto appicicoso (io ne ho messo 200 cc e tiepido ma forse ne occorreva un pò di più in modo da dare un aspetto con superficie non liscia ma irregolare)
Procedimento:
Impastare bene tutti gli ingredienti per ottenere una pasta soffice ma non molle e formare un panetto.
Prendere un pezzo di pasta e fare un salsicciotto che puoi intrecciare e tagliare a biscottini di più o meno 8 cm oppure fare delle ciambelline chiudendolo a coroncina.
Mettere su carta forno e cuocere a 180° finchè non cominciano a dorare (non devono dorare, ma essere piuttosto chiari) io li ho fatti cuocere circa 10-12 min.
Per la glassa, ci sono varie ricette:
  • quella usata da me: ho messo dello zucchero a velo in una tazza ed ho aggiunto qualche goccia di acqua, poi ho mescolato bene, ed ho spalmato con il dito (su consiglio di Jeanine) sui biscotti;
  • ricetta di Jeanine: io la glassa la faccio con albume e poco succo di limone frullo tutto e comincio a pennellare con le manidosi per un albume +/- 220 gr di zucchero a velo un po' di succo di limonese viene troppo denso aggiungi limone se invece è troppo molle aggiungi zucchero
  • ricetta di Marjlet: acqua a goccioline su zucchero a velo con qualche goccia di limone...

Invece se si vuole una glassa per dolci (di quella che si può colorare per decorare anche) Jeanine mi ha consigliato:

mettere zucchero a velo mescolato con pochissimo latte e succo di limone... questa è la ricetta della glassa reale che usa anche per coprire le torte e disegnare colorandola e poi usando un pennello.

9 commenti:

  1. Ciao, ho visto che hai la ricetta per i Totò al limone .... non è che hai anche quella per i Totò al cioccolato? Me li hanno portati dalla Sicilia ed è stato amore a prima vista!!!! grazie

    Stefania

    RispondiElimina
  2. bravissima luna i tuoi toto' al limone sono eccezzionali. mi spiace averti scoperta solo ora mi sembrs leggere nel tuo blog delle cose ottime .ora ti ho scoperto e non ti lascio piu ,bravissimaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  3. grazie mille a tutte!!!
    @Stefania: non li ho mai fatti i totò al cioccolato, mi spiace :(

    RispondiElimina
  4. certo che so mitici, so proprio boniiiiiiiiiiiiiii :-)) Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  5. non li avevo mai neppure sentiti nominare...devo no essere buonissimi!

    RispondiElimina
  6. non li ho mai sentiti ne provati ... dai mandamene qualcheduno per posta :)

    RispondiElimina
  7. Ho appena finito di mangiarli inzuppandoli nel latte ahah buoniii !!! In fiera e nelle pasticcerie costano un botto D: grazie per aver postato la ricetta !! Adesso si che posso mangiarli senza far piangere il portafogli xD

    RispondiElimina
  8. luna! questi li devo assolutamente fare! li adoro e la tua ricetta è garantita...io li ho sentiti nominare e come,nella zona del catanese sono diffusissimi!
    kiss
    a prestooo

    RispondiElimina

Ciao grazie per aver letto fin qui, è sempre un piacere leggere i vostri commenti. Li leggo sempre tutti anche se non sempre rispondo, ma generalmente lo faccio se mi vengono poste domande.
Tornate a trovarmi, vi aspetto!

Stampa questa ricetta

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...