Brioche al latte

5:15:00 PM

E' più di un mese che ho una decina di ricette pronte da postare e per un motivo o per l'altro non l'ho fatto... speravo di postare proprio questa qui in occasione del mio 100° post ma poi ho ceduto il posto ad un argomento molto più importante che in questo blog certamente per un bel pezzo terrò in primo piano: l'Abruzzo.
Oggi ho deciso di postare sia perchè ho una pagina piena di bozze pronte ma soprattutto perchè non è il "silenzio" dei blog a portare conforto ed aiuto alle vittime del terremoto, quanto il nostro impegno a far sì che l'argomento non sia dimenticato, e soprattutto ricordare sempre a tutti quali sono i modi concreti per aiutare quella povera gente: è per questo che invito voi tutti a tenere sempre sulla vostra schermata principale un post con le informazioni per aiutare in modo concreto gli sfollati.
Ma ora parliamo delle mie brioche... l'idea di farle mi è venuta vedendo mio figlio che ha lasciato il biberon del latte la mattina per berlo dalla tazza con la cannuccia: soprattutto all'inizio lasciava il latte, quindi per non farlo andare all'asilo quasi a digiuno ho pensato di fargli delle brioche leggere da farcire con la marmellata in modo che la mattina mio figlio facesse uan colazione più completa. La cosa ha funzionato, e la mattina lui mangia una brioche farcita con un filo di marmellata ed una tazza di latte da 250 cc!
Per la preparazione di queste brioche mi sono ispirata ai panini al latte e poi dopo averla studiata bene e confrontata con altre ricette, ho apportato le mie modifiche (questa volta numerose!).
Ingredienti:

250 di farina 00
250 di farina manitoba
60 gr di strutto
180 - 190 cc di latte
100 cc di acqua
80 gr di zucchero
20 gr di lievito di birra fresco
1 cucchiaino di miele (meglio se di fiori d'arancio, ma è un mio gusto personale)
1 cucchiaino di sale
scorza grattugiata di limone

Miscelare l'acqua ed il latte e farli intiepidire. In una parte di questo liquido, in una tazza, sciogliere il lievito sbriciolato con il cucchiaino di miele. In un'altra ciotola, mescolare le due farine, lo zucchero, il sale e la buccia di limone grattugiata, indi al centro versare il lievito sciolto, il resto del liquido e lo strutto. Lavorare bene l'impasto per almeno 15-20 minuti (a mano) e durante la lavorazione sbatterlo ripetutamente sul tavolo, piegandolo più volte finchè alla fine non risulta liscio. Indi metterlo a lievitare fino al raddoppio all'interno del forno tiepido e spento coprendo con un canovaccio umido o pellicola. Indicativamente ci vorrà un'ora circa.
Quando l'impasto ha compleatato la sua lievitazione, e quindi è raddoppiato di volume, tirarlo fuori dal forno ed iniziare a comporre le brioche.
Io le ho fatte tonde (foto di riferimento 1 e 2) e a chiocciola (foto di riferimento 3).
Per preparare le brioche tonde basta prendere un pezzo di impasto e stenderlo sulla mano, indi girare il lembo esterno verso il centro e procedere così fino a girarlo tutto. A questo punto posizionare la brioche sulla teglia foderata di carta forno avendo cura di far coincidere sotto la parte con le pieghe.



Per le chiocciole occorre stendere la pasta a bastoncino, indi arrotolarlo su se stesso partendo dal centro. E' importante non arrotolarlo troppo stretto, altrimenti lieviterà verso l'alto e non verso i llargo (in pratica viene stretta ed alta).



Completata quest'operazione, riporre le brioche a lievitare ancora in forno tiepido fino al loro raddoppio (orientativamente un'oretta circa).

A questo proposito, aver cura di non posizionare le brioche troppo vicine, altrimenti lievitando si attaccheranno.

Trascorso il tempo di lievitazione, spennellare delicatamente con uovo sbattuto o latte ed infornare in forno già caldo a 200°C fino alla colorazione (circa 10 minuti).
N.B. Se si vuole evitare di fare sgonfiare le brioche durante la fase di spennellatura, si possono spennellare prima della seconda lievitazione.

Sono stata molto soddisfatta dal risultato, anche perchè come consistenza e come sapore erano molto vicine alle brioche con il tuttpo che accompagnano gelati e granite nelle nostre calde estati siciliane.

Potrebbero interessarti anche

17 commenti

  1. Che belle queste brioche! immagino il profumino....
    ciao

    RispondiElimina
  2. queste le mangerei subito,mi ispira tantissimo!!baci imma

    RispondiElimina
  3. stupende Luna!!!!
    dopo le feste le proverò:)))
    un abbraccio dalla broccola Fiorella

    RispondiElimina
  4. Belle queste brioche ! Ciao
    http://ricettedafairyskull.myblog.it/

    RispondiElimina
  5. Che belle: ci piace la forma e sembrano molto soffici e dolci!
    baci baci

    RispondiElimina
  6. Che belle: ci piace la forma e sembrano molto soffici e dolci!
    baci baci

    RispondiElimina
  7. Grazie a tutte come sempre siete gentilissime! Appena posso vengo a trovarvi (ho problemi con la connessione).
    Ciao

    RispondiElimina
  8. Lunetta, appena puoi e appena nn hai problemi con la connessione, mi puoi far sapere se l'impasto può essere lavorato anche con un macchinario? tutto quel tempo nn ce la faccio con la schiena...baci broccola Francesca

    RispondiElimina
  9. sono deliziose,e tu sei stata bravissima!!!

    RispondiElimina
  10. @ FeF- Francesca: sì penso proprio di sì, se hai l'impastatrice puoi lavorare lì l'impasto. Baci

    @Mirtilla: grazie mille! Anche tu però non scherzi!!! Anzi... tutte le mie amiche food-bloggers siete bravissime!!!

    RispondiElimina
  11. ciao Lunetta, appena puoi passa da noi che c'è un premio per te!!

    RispondiElimina
  12. Finalmente le brioches.... anche con lo strutto, imagino quando sianno soffici!!!!
    Un bacione enorme e ti auguro una buona pasqua!

    RispondiElimina
  13. Con un po di nutella e credo siano perfette per una golosona come me!!!

    RispondiElimina
  14. queste le provo!! sono troppo buone!! baci e buona Pasqua!!

    RispondiElimina
  15. @ilcucchiaiodoro: infatti io le mangio con la nutella!!! Eheheheheh

    @grazie mille a tutte per passarmi a trovare :-)

    RispondiElimina
  16. Queste brioches sono una delizia!
    Morbide, soffici, profumano di latte e limone!

    Ottime per colazione e merenda!
    Provate a farcirle con nutella o marmellata! Ottime!

    Grazie per la ricetta Luna e complimenti!

    RispondiElimina

Ciao grazie per aver letto fin qui, è sempre un piacere leggere i vostri commenti. Li leggo sempre tutti anche se non sempre rispondo, ma generalmente lo faccio se mi vengono poste domande.
Tornate a trovarmi, vi aspetto!

da Instagram

Scrivimi

Nome

Email *

Messaggio *