Gratin dauphinois

10:54:00 PM

Questa ricetta mi è stata fornita dalla mia sorellona, che da brava francese la prepara buonissima!

La preparazione è molto semplice:

In una teglia (o pirofila) mettere un leggero strato di olio ed uno spicchio di aglio tritato.
Poggiarvi sopra uno strato di patate crude tagliate a fettine , uno di abbondante emmenthal, mettere della panna da cucina qua e là e qualche fiocchetto di burro.
Continuare così a strati fino alla quantità desiderata, alla fine completare con un abbondante strato di emmenthal, fiocchi di burro e se occorre, un pò di latte.
Infornare a 230°C per un'ora circa, o comunque finchè il gratin non risulti morbido pungendolo con la forchetta.

P.S. il mio si è un pò bruciacchiato perchè ho completato con uno strato di sottilette, ma con l'emmenthal solitamente non succede, in ogni caso se sembra colorarsi troppo e non è ancora cotto, basta coprire con un foglio di alluminio e completare la cottura.

Potrebbero interessarti anche

4 commenti

  1. buono questo piatto!!! lo proverò!!
    baci!

    RispondiElimina
  2. buooooooooonooooooo.... adoro le patate, questo sembra fatto apposta per me.
    sai come ho fatto io una volta? ho fatto uno stato di pasta brisè e dentro poi ho sistemato la patate e il fornaggio proprio come hai fatto tu, tipo una torta salate di patate, buonissima è piaciuta da morire!
    baci e buon sabato.

    RispondiElimina
  3. buonissimo...io invece una volta ho aggiunto delle fette di prosciutto cotto mmmmmm :)))...e vogliamo parlare di quella bella crosticina che si vede nella foto???
    ancora è presto ma ci farei una bella colazione :pp
    un abbraccio dalla broccola Fiorella

    RispondiElimina
  4. che buono cosi cremoso è da provare!

    RispondiElimina

Ciao grazie per aver letto fin qui, è sempre un piacere leggere i vostri commenti. Li leggo sempre tutti anche se non sempre rispondo, ma generalmente lo faccio se mi vengono poste domande.
Tornate a trovarmi, vi aspetto!

da Instagram

Scrivimi

Nome

Email *

Messaggio *