Cheese cake..... ai gelsi neri

3:09:00 PM


Quando mio padre mi ha portato un contenitore con dentro i gelsi neri mi sono subito messa all'opera per sperimentare qualcosa di buono con questi meravigliosi frutti.
In sicilia nessuno li chiama "gelsi neri" ma sono molto più conosciuti come "cieuzi" e in particolare nella mia zona,vengono chiamati "cìuzzi".
Ho trovato alcune ricette interessantissime, coem la granita di gelso che posterò presto, però volevo qualcos'altro, così non trovando nulla che potesse soddisfare le mie aspettative, la ricetta l'ho creata da me!!!

Come base ho utilizzato un pan di spagna. Lo so che per la cheese cake si utilizzano i biscotti secchi, però ne avevo uno fatto un paio di giorni prima e non volevo sprecarlo.

Ecco la ricetta:

Per la base:

pan di spagna non troppo alto (2-3 cm)

Per la bagna: circa 70 ml di liquore dolce (io ho usato limoncello), 100 ml circa di acqua e 2 cucchiai di zucchero.


Per il ripieno:

200 gr di formaggio spalmabile tipo philadelphia
1 bicchiere colmo di yogurt ai frutti di bosco
100 ml di panna montata
4 cucchiai colmi di zucchero a velo
3 fogli di gelatina tipo colla di pesce


Per il topping:

380 gr di gelsi neri
2 cucchiai di zucchero a velo
2 cucchiai di amido di grano
1 cucchiaino di vanillina
1 foglio di gelatina tipo colla di pesce.


Prima di tutto montare la panna e tenerla in frigo fino al momento di utilizzarla.
Indi frullare il formaggio con lo yogurt e lo zucchero.
Nel frattempo adagiare i fogli di gelatina in un piatto con acqua fredda per un paio di minuti allo scopo di farla ammollare, indi scioglierli in una tazza con un paio di cucchiai di acqua calda.
Mescolare bene e quando i fogli di gelatina saranno completamente sciolti, unirli alla crema continuando a frullare.
Unire delicatamente la panna e riporre in frigo.

Non avendo lo stampo a cerniera, in sostituzione ho utilizzato dei fogli di alluminio ripiegati e di altezza superiore almeno il triplo rispetto alla base. Questi fogli li ho fatti girare tutt'intorno alla base e li ho "incastrati" sotto al pan di spagna. Visto il diametro è stato necessario utilizzare 2 fogli perciò se necessario fissarli insieme per creare la "parete" della cheese cake con una puntina di cucitrice (ovviamente fate in modo che sia in un punto che non è a contatto con la torta!).

Inumidire la base con la bagna e versarci sopra la crema preparata in precedenza. Cercare di lisciare la superficie il più possibile, indi riporre in frigo.

Nel frattempo frullare la frutta per preparare il topping e mettere il foglio di gelatina a bagno in acqua fredda.
In un pentolino mescolare tutti gli ingredienti solidi, indi versare lentamente la composta di frutta frullata, mescolando aiutandosi con la frusta. Mettere sul fuoco a fiamma moderata (come per la crema pasticcera, per intenderci) continuando a mescolare finchè la crema non inizia ad addensarsi. Questo passaggio è importante ma facile da riconoscere perchè la crema diventa lucida.
Togliere dal fuoco ed aggiuungere la gelatina, quindi mescolare bene.
Mettere a raffreddare mescolando ogni tanto con la frusta per evitare la formazione di un'eventuale crosticina.
Quando il topping si sarà freddato, versarlo sulla cheese cake preparata, lisciare il più possibile la superficie e far riposare in frigo per alcune ore (io l'ho fatta riposare per 6 ore).

Consigli per il topping.
Nonostante le mie attenzioni mi è capitato che il topping iniziasse ad attaccarsi sul fondo: niente paura! Infatti è bastato toglierlo dal fuoco, frullare con il minipimer e rimettere sul fuoco come prima.





Io ho utilizzato gelsi neri, ma naturalmente è possibile usare anche altra frutta a piacere, ad esempio le fragole.

Potrebbero interessarti anche

11 commenti

  1. Buona ed invitnate questa cheesecake con i gelsi neri!

    RispondiElimina
  2. WOW CHE BUONO QUESTO CHEESE CAKE!!! BACI!!!!

    RispondiElimina
  3. Che bontà!!! Mi incuriosiscono molto questi gelsi neri!!! Buona serata Laura

    RispondiElimina
  4. che meraviglia, sembra davvero goloso!
    non abbiamo mai assaggiato i gelsi neri, che sapore hanno?
    baci baci

    RispondiElimina
  5. io adoro i gelsi neri, ma qui sta diventando sempr epiù difficile trovarli :-(( che peccato!!
    ottimo chessecake davvero, ma secondo te se uso le more al posto dei gelsi?
    baciii Luna e buon w.e.

    RispondiElimina
  6. @Betty: le more e i gelsi sono simili, infatti appartengono alal stessa famiglia, solo che i gelsi crescono sull'albero e le more "in cespuglio"... ma vanno bene ugualmente!!! Fammi sapere!

    RispondiElimina
  7. @manuesilvia: sono come le more ^_^

    @Laura: sono troppo buoni, come diciamo noi sono "mangiamangia" ^_^

    RispondiElimina
  8. Ciao!
    Ti scrivo per proporti di partecipare ad un contest culinario organizzato dal sito di cucina Giallo Zafferano
    Il titolo è Ricette sotto l'ombrellone ed i giurati che decreteranno i vincitori sono nientepopodimenochè Alessandro Borghese e Sergio Maria Teutonico.
    ti lascio il link per il regolamento:
    http://forum.giallozafferano.it/sapore-di-sfida-iii-ricette-sotto-lombrellone/
    Puoi partecipare anche come blogger....ti aspettiamo!
    il modulo di iscrizione per i bloggers lo puoi richiedere al mio indirizzo mail
    martinaspinaci@gmail.com
    o
    deborah.nania@giallozafferano.it

    RispondiElimina
  9. buoni i ceuzi!!! li ho mangiati prima di ripartire per il continente...questa torta e' strabella!

    RispondiElimina
  10. ciao cara! che delizia!!!! il tuo cheese cake è moooooolto invitante! tu sei sempre bravissima!
    un bacione e ti auguro una buona domenica!

    RispondiElimina
  11. Bè.. non ho parole.. è favolosa!!!!! bacioni.. :-) buon inizio settimana...

    RispondiElimina

Ciao grazie per aver letto fin qui, è sempre un piacere leggere i vostri commenti. Li leggo sempre tutti anche se non sempre rispondo, ma generalmente lo faccio se mi vengono poste domande.
Tornate a trovarmi, vi aspetto!

da Instagram

Scrivimi

Nome

Email *

Messaggio *