Pasta con salsa di pistacchi, panna e pancetta

9:03:00 AM

Chi di voi ha mai visto una pianta di pistacchi "dal vivo"? Molti di voi probabilmente no, soprattutto se parliamo dei mitici pistacchi di Bronte!!! A meno che, ovviamente, non siate andati direttamente lì, o che non viviate da quelle parti! :)
La prima volta che ho visto una piantagione di alberi di pistacchio, era Gennaio (quindi pieno inverno), ero di ritorno dal mio viaggio di nozze e mio marito mi stava portando a Sinagra, un paesino del messinese dove lavorava lui e nel quale abbiamo vissuto per qualche mese, e pur essendo spogli, ne sono rimasta veramente affascinata... perchè? Beh perchè l'albero di pistacchi, quand'è spoglio è troppo bello: la corteccia chiara di colore, i rami che quasi si intrecciano... insomma uno spettacolo...
Però ci credereste che non l'avevo mai visto "vestito" un albero di pistacchi?
Ebbene quest'estate, mentre andavamo a mangiare nel locale del quale vi ho parlato qui , che poi è vicino a Sinagra, siamo passati da Bronte, la mitica città del pistacchio, e come di rito, abbiamo fatto tappa fissa in una gelateria strepitosa che è così fatta bene che sembra una gioielleria... ed il gelato è il più buon gelato al pistacchio del mondo, sfido chiunque a dire il contrario :)) ma ve ne parlerò quando la mia sorellina si deciderà a mandarmi le foto (le ha fatte lei, io ero troppo impegnata a mangiare il gelato al pistacchio, quello DOC).
Dunque, dicevo che per andare a Bronte, si passa appunto dalle tenute dove si coltivano SOLO pistacchi (per forza, a Bronte sono come le miniere d'oro!!!) ed ho scattato questa per voi:


Naturalmente i pistacchi li mangio in quantità industriale, li utilizzo molto per decorare i miei dolcetti e ci cucino anche le paste.
Ci sono ricette diverse da poter preparare velocemente, ma oggi voglio parlare di questa, anche perchè il condimento preparato si presta anche alla farcitura di crepes salate e.... al condimento della pizza!!! Sì sì pizza, avete letto bene :) è gustosissima!
Perdonate la foto poco comprensibile, ma è veramente difficile per me, che non sono una professionista e che posseggo solamente una compatta (tralaltro anche più scadente della precedente che ha rotto mio figlio!), farvi vedere attraverso un'immagine quant'è buona e gustosa questa pasta!


Pasta con panna, pistacchi e pancetta

Ingredienti:
cipolla
pancetta affumicata
panna da cucina
pistacchi tritati
sale
pepe nero
noce moscata

Pasta

Preparazione:
Far imbiondire la cipolla nell'olio, in padella, quindi aggiungere la pancetta tagliata a cubetti e far insaporire. Aggiungere i pistacchi tritati, lasciandone una manciata da parte.
Infine unire la panna da cucina, aggiustare di sale ed aggiungere poco pepe nero ed un pizzico di noce moscata e spegnere il fuoco.
Se necessario aggiungere qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta.
Nel frattempo tostare in un padellino antiaderente la manciata di pistacchi tenuti da parte. (questo passo si può saltare, se preferite il gusto dei pistacchi non tostati).

Quando la pasta è cotta, scolarla al dente e versarla sulla salsa. Far saltare un minuto sul fuoco e servire, spolverizzata con i pistacchi tostati.
Buon appetito!

Potrebbero interessarti:


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto e dei testi (in tutto o in parte), in alcuno spazio della rete, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941e successive modifiche.

Copyright © I pasticci di Luna All Rights Reserved

Potrebbero interessarti anche

14 commenti

  1. 10 e lode!!!cara faccio in tempo per pranzare con te??divine...brava bel post bella la pasta che hai preparato..bacioni

    RispondiElimina
  2. Lunaaaa!! Che delizia!! Ma lo sai che il gelato al pistacchio è il mio preferito in assoluto!!??
    Non li ho mai visti dal vivo, non mi è capitato, questa tua foto è bellissima!!!
    E questa tua ricetta è da svenimento!!!!
    Franci

    RispondiElimina
  3. Deve essere davvero molto buona questa pasta e originale come preparazione!!!Bravissima!!!

    RispondiElimina
  4. Io lo! Lo so!! Sai che questa ricetta l'adoro? E' la pasta che ho preparato per conquistarmi mia suocera la prima volta che l'ho avuta a pranzo ;)) Ed era la pasta di mezzanotte del mio primo w.e. con l'uomo del silenzio... ci mantenevamo leggerini vero? Se non si prova non si può comprendere la bontà di questo piatto!
    Un piatto meraviglioso! da fan a fan del pistacchio... sei stata bravissima!
    baci

    RispondiElimina
  5. Ciao Luna, ti credo che questa pasta alle tre P è buonissima!!! la cremosità della panna, la croccantezza dei pistacchi, la golosità della pancetta!!! gnam gnam ...:)

    RispondiElimina
  6. Sono molto incuriosita dall'uso in cucina dei pistacchi dato che nella mia regione non se ne fa uso...e siccome ho avuto in dono da un'amica cara i veri pistacchi di Bronte,potrò sperimentare questa ricetta nuova per me.Complimenti anche per il blog che non conoscevo.Buona serata e a presto

    RispondiElimina
  7. la foto dell'albero dei pistacchi e' meravigliosa, i pistacchi li adoro non solo nel gelato ma anche nella pasta, etc... la tua e' veramente troppo invitante! Gammmm!!!!

    RispondiElimina
  8. bella ricetta da provare!! mai vista una pianta di pistacchi in vita mia, difficile qui in valpadana !!! :-(( bacione

    RispondiElimina
  9. buoni i pistacchi! dolci e salati!
    p.s. ti confesso di non aver visto un albero di pistacchi...o almeno di non averlo riconosciuto...

    RispondiElimina
  10. Grazie cara per essere passata da me anche quando non c'ero.
    Purtroppo inizialmente mi sono assentata per problemi familiari e non ho poi avuto la forza di ricominciare a scrivere e a dedicare al mio blog e a tutti i miei lettori il tempo e l'amore necessario.
    Spero che continuerai a seguirmi un abbraccio e ancora grazie

    RispondiElimina
  11. Buona questa pasta assomiglia alla mia tre P un bacio

    RispondiElimina
  12. buonisssssssssssssima

    RispondiElimina

Ciao grazie per aver letto fin qui, è sempre un piacere leggere i vostri commenti. Li leggo sempre tutti anche se non sempre rispondo, ma generalmente lo faccio se mi vengono poste domande.
Tornate a trovarmi, vi aspetto!

da Instagram

Scrivimi

Nome

Email *

Messaggio *