Riflessioni.... e pancakes

7:45:00 PM

Questo periodo per me è molto particolare... per varie ragioni mi sono trovata più volte a riflettere, e riflettere su cose serie, come le cose importanti della vita, le VERE cose importanti. Ho riflettuto sul valore di un sorriso, sul fatto che l'essere umano non sorride sufficientemente perchè preso da mille altre cose, e che ci si accorge di non sorridere abbastanza solo quando ha paura di non poter più sorridere... e allora lì si aprono gli occhi e si osserva il mondo: la farfalla colorata che vola di fiore in fiore, il gattino che ti guarda, il bambino che ti sorride, il sole, i fiori nel vaso in terrazza che crescono senza che tu li abbia mai curati... tutte cose che in situazioni "normali" si danno per scontate. Lo stesso vale per le persone a te care, e ci si accorge che probabilmente avremmo dovuto dare loro più attenzioni, baci, carezze e sorrisi! E ci si ritrova svegli, di notte, ad osservare amorevolmente le persone care che dormono, perchè nessun attimo dev'essere più sprecato, perchè non bisogna più perdersi niente, come per recuperare il tempo perduto...
Ecco, è su queste cose che ho riflettuto in questi giorni, e non solo... infatti in questi giorni ho conosciuto delle persone speciali, gente che fa il proprio lavoro con amore e lavora senza sosta, senza manifestare stanchezza, senza guardare l'orologio e... sorridendo sempre, anche se probabilmente anche loro hanno i propri probemi, come tutti d'altro canto. Ho anche conosciuto gente che dopo il lavoro, la sera, si impegna per gli altri, senza pretendere nulla in cambio, neppure un sorriso, perchè in certi casi, non si può proprio sorridere, eppure il sorriso te lo danno loro, ti danno quella parola di conforto, ti fanno quella carezza e quel sorriso che accendono negli altri una scintilla di speranza, nonostante tutto.... Vi sto parlando dei volontari. Ho conosciuto dei volontari fantastici, molti dei quali hanno trasformato il dolore provocato dalla perdita prematura di una persona cara, in altruismo ed amore per la vita e per gli altri.
Io non sapevo che esistessero le "sezioni LILT", non sapevo che ci fossero anche vicino casa mia, non sapevo che presso queste sedi è possibile sottoporsi gratuitamente a vari screening che permettono di prevenire i tumori, o comunque di notarli sul nascere, prima che sia troppo tardi per intervenire. E tutto ciò è possibile grazie a loro, i volontari, che incondizionatamente, durante il loro tempo libero, preferiscono valorizzarlo utilizzandolo per aiutare gli altri piuttosto che sprecarlo magari mangiando patatine bivaccati sul divano, davanti alla tv.
Ecco ho riflettuto su tutte queste cose, ed è per questo che, prima di dedicarvi una ricetta, vorrei invitarvi a visitare la pagina della LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) che si occupa proprio dei volontari, perchè tutti possiamo essere volontari, non occorrono titoli o competenze specifici e si può fare volontariato in tanti modi... andate voi stessi a scoprire quali sono, e chissà che anche voi non decidiate di diventare volontari!

Dopo tutte queste riflessioni, a proposito di sorrisi e di valori, vi lascio questa dolce ricetta della quale ho anche parlato tempo fa qui, affinchè anche voi possiate condividere un magico momento in famiglia, fin dal mattino!

Pancakes profumati

Ingredienti per circa 5-6 pancake:

1 cup* di farina tipo 00
4 cucchiai di zucchero
1/2 cucchiaino di caffè di lievito in polvere
1/2 cucchiaino da caffè di bicarbonato
1 pizzico di sale
1 cucchiaino da caffè di cannella
1 uovo piccolo (o metà di uno grande)
1 cup* di latte
1 noce di burro (circa un cucchiaio)


* come cup ho utilizzato una tazza da the.

Il procedimento è come quello dei muffins, infatti in una ciotola ho mescolato tutti gli ingredienti asciutti, mentre in un'altra ho miscelato tutti i liquidi (compresi il burro fuso ed il top alla nocciola Fabbri).
Ho versato i liquidi sui solidi ed ho mescolato giusto per far amalgamare gli ingredienti, perchè lavorandoli troppo rischiano di perdere la loro sofficità.
Per la cottura ho utilizzato una crepiera (ma va bene anche un padellino antiaderente) sulla quale ho "spruzzato" pochissimo olio, indi servendomi della stessa cup con cui ho misurato le quantità degli ingredienti, riempendola a 3/4 ho versato l'impasto per cuocere i pancakes.
Si fa cuocere finchè non compaiono le bollicine in superficie, quindi delicatamente si gira e si fa cuocere anche dall'altro lato.
Vanno mangiati caldi, perciò se si preferisce mangiare tutti insieme, conviene tenerli al caldo mentre si cuociono gli altri.
Mangiare spolverati di zucchero a velo e decorati con top al cioccolato Fabbri.


Ed a proposito di sorriso, copio qui questa riflessione bellissima! La dedico a tutti voi!

VALORE DI UN SORRISO (di Padre Faber)


Donare un sorriso

Rende felice il cuore:

Arricchisce chi lo riceve

Senza impoverire chi lo dona.

Non dura che un istante

Ma il suo ricordo rimane a lungo.

Nessuno è così ricco

Da poterne fare a meno

Né così povero da non poterlo donare.

Il sorriso crea gioia in famiglia

Dà sostegno nel lavoro

Ed è segno tangibile d'amicizia.

Un sorriso dona sollievo a chi è stanco,

Rinnova il coraggio nelle prove

E nella tristezza è medicina.

E se incontri chi non te lo offre,

Sii generoso e porgigli il tuo:

Nessuno ha tanto bisogno di un sorriso

Come colui che non sa darlo.


Buoni sorrisi a tutti! Alla prossima!



N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto e dei testi (in tutto o in parte), in alcuno spazio della rete, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941e successive modifiche.

Potrebbero interessarti anche

10 commenti

  1. bELLA RIFELSSIONE E DOLCE.

    RispondiElimina
  2. Le tue riflessioni sono sublimi, tesoro!!!
    Complimenti per i tuoi deliziosi pancakes! Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. La poesia del sorriso è affissa nella sala professori della mia scuola, un luogo dove quasi tutti entrano col broncio di prima mattina. Io cerco di essere diversa, non sempre ci riesco, e di accogliere tutti con un sorriso. A presto, Laura

    RispondiElimina
  4. Ciao, grazie per la visita e il commento che hai lasciato da me e a cui ho risposto.
    Ti sineriso tra i blog da seguire... buona giornata!

    RispondiElimina
  5. molto bello il tuo post :)
    Anche la ricetta è bella e presentata benissimo! ^_^

    RispondiElimina
  6. che bella riflessione, è stato un piacere ripassare dal tuo blog! e i pancakes sono golosissimi!!!
    buon weekend

    RispondiElimina
  7. hai pienamente ragione si ride poco e si lasciano sfuggire gli attimi semplici,genuini e belli che la vita ti regala...la felcita' sta racchiusa in piccoli e sfuggenti attimi...
    bacioni cara e un caro abbraccio a te spero che ritorni presto il sereno..........a presto!!!!

    RispondiElimina
  8. gnam gnam gnam...
    Un ottima riflessione, e splendida la poesia...

    RispondiElimina
  9. Grazie per il sorriso! :) adoro i pancake è la colazione per il fine settimana....con della frutta fresca e miele x me è la morte sua :)

    RispondiElimina
  10. ho provato un paio di volte i pancake ma non mi sono piaciuti. questa ricetta però mi convince proprio!!
    bellissima la poesia. il tuo post è molto bello

    RispondiElimina

Ciao grazie per aver letto fin qui, è sempre un piacere leggere i vostri commenti. Li leggo sempre tutti anche se non sempre rispondo, ma generalmente lo faccio se mi vengono poste domande.
Tornate a trovarmi, vi aspetto!

da Instagram

Scrivimi

Nome

Email *

Messaggio *