Ricetta mandorle a confetto siciliane

7:52:00 PM

L'altro giorno avevo la necessità di preparare un dessert da regalare e non avevo idea di cosa preparare perchè volevo qualcosa di nuovo ma senza accendere il forno (c'era caldissimo), e siccome avevo ricevuto in regalo delle mandorle già schiacciate e pelate, ho pensato (dopo un lungo consulto nel mio gruppo del cuore di FB, con le mie amiche foodbloggers) di preparare le mandorle a confetto! Eh sì che poi sono rimasta stupita dal fatto che per noi siciliani sono molto comuni, mentre nel resto d'Italia non sono tutti a conoscerle (o forse le chiamano in un modo diverso...).

Le mandorle a confetto sono dei dolci tradizionali della cucina siciliana, i classici dolci che venivano preparati in occasione delle feste dalle nostre nonne, che non avevano a disposizione un grosso budget, non so se vi ricordate ma avevo detto qualcosina in merito anche qui.
La preparazione è abbastanza veloce (non occorre la bilancia!) e non richiede troppi ingredienti, direi che per chi ha già le mandorle è un dolce economico.

MANDORLE A CONFETTO

Ingredienti per la versione "base", ovvero per quelle bianche:
per la "prima mano":
2 bicchieri di mandorle
1 bicchiere di zucchero
3/4 di tazzina da caffè di acqua

altro zucchero per la "seconda mano"

VARIANTI:
per farle scure: cacao zuccherato
per farle aromatizzate al limone: qualche goccia di succo di limone


Per la "prima mano": In una casseruola d'acciaio versare l'acqua e lo zucchero ed accendere il fornello (quello piccolo) affinchè si sciolga lo zucchero ed il composto si "asciughi". Per "asciugarsi" si intende il momento in cui il composto "fa la schiuma" (così mia mamma me le ha spiegate per telefono...ed effettivamente ha reso l'idea). Per semplicità vi posto qui sotto il momento in cui c'è "la schiuma". In questo momento vanno versate le mandorle e si mescola velocemente, giusto il tempo di fare "asciugare" il composto e farlo attaccare alle mandorle.






Togliere subito dal fuoco. Versare le mandorle su un largo tovagliolo e spargerle giusto il tempo di farle intiepidire.
Avranno quest'aspetto:



Come si può notare in questa proma fase non tutte le mandorle hanno "preso lo zucchero" (in Sicilia si dice proprio così) cioè non sono completamente ricoperte di zucchero e comunque sicuramente sarà avanzato dello zucchero dall'operazione "prima mano".
E' necessaria perciò una "seconda mano".
Per realizzarla bisogna misurare ancora 1 bicchiere di zucchero (tra quello avanzato ed eventualmente aggiungerne dell'altro), ed unire mezza tazzina d'acqua. Ripetere perciò tutto il procedimento spiegato per la "prima mano", ovvero: mettere sul fuoco acqua e zucchero finchè non si vedrà la schiuma, ed a quel punto versare nuovamente le mandorle. Mescolare velocemente giusto il tempo che si attacchi lo zucchero e togliere velocemente dal fuoco (attenzione perchè potrebbero caramellarsi, quindi dev'essere un'operazione veloce).
Mettere a raffreddare, larghe, su un grande tovagliolo di stoffa.

E' possibile realizzare delel varianti:
al limone: all'acqua aggiungere del succo di limone (riducendo l'acqua!!!)
al cacao: allo zucchero aggiungere del cacao zuccherato (mezza tazzina) e procedere come da ricetta.
colorate: aggiungendo del colorante alimentare a piacere.


Ecco le mie:

N.B. per le bianche ho ripetuto il procedimento 2 volte mentre per quelle al cacao ho "passato solamente una mano" ed ho utilizzato cacao zuccherato della San Martino.

Sono buonissime e vanno a ruba! Anche il mio bambino le gradisce parecchio!
Ciaooooo alla prossima!

N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto e dei testi (in tutto o in parte), in alcuno spazio della rete, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941e successive modifiche.
Copyright © I pasticci di Luna All Rights Reserved

Potrebbero interessarti anche

23 commenti

  1. mi ricordano la mia infanzia....chissà che profumino!

    RispondiElimina
  2. Ei ciao , carina come idea..
    Mi unisco a te
    e poi anche io sono interista!:)
    se ti và passa a trovarmi..
    Ti aspetto

    http://cupcakes-site.blogspot.com/ ♥

    RispondiElimina
  3. grazie per aver pubblicato questa ricetta,mi ero dimenticata dei confetti di mandorle...che sono buone!!!mi ricordano tanto la mia infanzia,devo farle assolutamente!!!buon fine settimana:)

    RispondiElimina
  4. Ti ringrazio della tua visita che mi ha fatto scoprire il tuo blog, verro a trovarti molto volentieri
    Un bacione

    RispondiElimina
  5. Mi piace cucinare e stare ai fornelli...e vedo ceh ci son delle ricettine davvero sfiziose qui nel tuo blog!
    Buon w.e.!
    CInzia

    RispondiElimina
  6. Mi piace cucinare e stare ai fornelli...e vedo ceh ci son delle ricettine davvero sfiziose qui nel tuo blog!
    Buon w.e.!
    CInzia

    RispondiElimina
  7. @Tiziana: :) sei siciliana anche tu?

    @Cuppy: che bello conoscerti e che meraviglia il tuo blog! Grazie per la tua visita e...forza inter! :)

    @Marco e Barbara: sono felice che ti abbia colpita. Mi farebbe piacere sapere del risultato quando le farai :) baci

    @alma: grazie (^.^)

    @Cinzia: grazie mille (^.^)

    RispondiElimina
  8. Che buone! Bravissima, hanno un bellissimo aspetto!
    Annalisa

    RispondiElimina
  9. qui in abruzzo si chiamano le mandorle atterrate, la seconda mano pero non la conoscevo..infatti quando le faccio io rimane dello zucchero in padella!!!grazie della ricetta la prossima volta faccio il tuo procedimento..buona serata Tittina

    http//..tittina.wordpress.com/

    RispondiElimina
  10. le adoro!!!!!!!!! troppo buoneeeeeeeeeeeee!baci!

    RispondiElimina
  11. Davvero carine e golose!!! :)

    RispondiElimina
  12. Lunaaaaa squisite queste mandorle!!!bravissima!!!

    RispondiElimina
  13. mmmmmm non le ho mai sentite sai! sembrano sfiziose però!! vedo che sei tornata? spero tutto risolo e apposto :-)

    RispondiElimina
  14. Meravigliose, che dolcissima idea ;)


    Ps ieri abbiamo giocato contro, io sono del Napoli ihihihih un bacino Angela

    RispondiElimina
  15. Mamma che bontà... e che profumo!!! Arriva fin qui ti giuro!!!!! :)

    RispondiElimina
  16. GRAZIE PER LA RICETTA, HAI UN BLOG BELLISSIMO

    RispondiElimina
  17. Mi fanno tornare indietro nel tempo, le preparava sempre la nonna quando ero piccola, a dire il vero mi piacerebbe rimangiarle anche ora! ;)

    Buona Domenica sera!

    Francesca di singerfood.com

    RispondiElimina
  18. Assomigliano a quelle che io chiamo "sassi d'abruzzo"! Sono diaboliche, una tira l'altra e non si riesce a smettere :) Un bacio, buona serata

    RispondiElimina
  19. Evito di farle altrimenti le mangia in mezz'ora. La ricetta è validissima!

    RispondiElimina
  20. Ed eccomi qua! Che buone queste mandorle così "conciate". Ricordo che una signora vicina di casa quando ero piccola le faceva con il caffè ed erano buonissime!!
    Certo pure queste al cacao devono essere squisite.
    Mi sa che creano dipendenza!!
    Ciao, buona giornata!

    RispondiElimina
  21. Belle zuccherose le tue mandorle Luna!Ah dimenticavo "Forza Napoli Tie'"!Con affetto sportivo sempre si intende!

    RispondiElimina
  22. Che buone, grazie per questa bella ricetta.
    Buona settimana Daniela.

    RispondiElimina

Ciao grazie per aver letto fin qui, è sempre un piacere leggere i vostri commenti. Li leggo sempre tutti anche se non sempre rispondo, ma generalmente lo faccio se mi vengono poste domande.
Tornate a trovarmi, vi aspetto!

da Instagram

Scrivimi

Nome

Email *

Messaggio *