Pasta al pesto di finocchietti selvatici e mandorle

9:02:00 AM

L’idea di questo pesto di finocchietti selvatici e mandorle è nata dalla voglia di realizzare un buon sugo per la mitica pasta con le sarde, e in effetti gli ingredienti utilizzati sono proprio quelli, ma cambiando le proporzioni ho ottenuto un ottimo pesto cremoso che è addirittura diventato il patè per delle fettine di pane che abbiamo utilizzato come antipasto.




Con le dosi sono un pò andata ad occhio, ma vi indicherò quali sono state, più o meno, le proporzioni.




PASTA CON PESTO DI FINOCCHIETTI SELVATICI E MANDORLE

Ingredienti
2 mazzi di finocchietti selvatici già puliti
2 pugnetti di mandorle spellate
5-6 sarde sotto sale
una manciata di uva passa (anche un po' di più)
2 cipollotti freschi
1 grosso spicchi d’aglio
olio extravergine di oliva q.b.

Pasta di buona qualità
sale
qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta (se necessario)
olio extravergine di oliva
formaggio grattugiato a piacere



Preparazione
Lavare e sbollentare per qualche minuto i finocchietti. Dopo averli asciugati inserirli nel tritatutto insieme alle mandorle, i cipollotti e l’aglio sbucciati, quindi azionare e frullare. Aggiungere le sarde dissalate e diliscate, i finocchietti tagliuzzati ed emulsionare con l’olio, quindi frullare il tutto.
Assaggiare di tanto in tanto per verificare che si senta il sapore di tutti gli ingredienti utilizzati.
Porre a riposare in frigo.

Nel frattempo lessare la pasta in abbondante acqua salata, se necessario aggiungere qualche cucchiaio di liquido di cottura della pasta per renderlo più fluido. Aggiungere a piacere del formaggio grattugiato. 
Quando la pasta sarà cotta, scolarla ed aggiungere un filo d'olio ed il pesto preparato precedentemente. 
A me piace senza formaggio, anche perchè poi chi lo vuole lo può aggiungere dopo, però gli uomini di casa l’avrebbero preferito con un formaggio dal sapore forte (queste le parole di mio marito), quindi direi pecorino o ricotta salata, ma anche il parmigiano penso se la caverebbe benissimo!
Otterrete quest'invitantissimo piattino: 



Buon appetito!


Potrebbero anche interessarti:


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto e dei testi (in tutto o in parte), in alcuno spazio della rete, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941e successive modifiche.
Copyright © I pasticci di Luna All Rights Reserved

Potrebbero interessarti anche

14 commenti

  1. Auguri ad i tuoi!!!!!!!! e interessante questo primo, baci.

    RispondiElimina
  2. copio questo pesto perchè mi intriga assai !! un bacio Luna e Buona Pasqua

    RispondiElimina
  3. sai che non amo il finocchietto.. ma con questa consistenza, penso di finocchietto.. uhm.. beh devo provarlo per decidere se mi piace o no!! daltronde come mamma insegna: non dire NON MI PIACE se non l'hai assaggiato!! ^_^ mi fido di te e lo provo

    RispondiElimina
  4. sono piena di finocchietti...li metto ovunque per finirli! mi serviva proprio una ricetta così!

    RispondiElimina
  5. wow auguroni vivissimi ai novelli sposini :-)
    Ne approfitto per invitarti al mio nuovo contest, se ti fa piacere
    http://batuffolando.blogspot.it/2012/03/contest-dal-piemonte-alla-sicilia.html

    RispondiElimina
  6. Secondo me questo pesto lo devi copyrightare e venderlo!

    RispondiElimina
  7. uuu sono venale! è la mia grande pecca... Non pubblicare questo!!!!!

    RispondiElimina
  8. e 3 dimenticavo gli auguri ai tuoi genitori! che bello poterci arrivare anche noi!

    RispondiElimina
  9. MI metterò alla ricerc di finocchietto selvatico, mi incuriosisce davvero questa pasta!!! un bacio e auguri in superritardo!

    RispondiElimina
  10. Una pasta tanto squisita , buona pasqua!

    RispondiElimina
  11. Un pesto pieno di profumo e gusto! Ottimo primo!!!!

    RispondiElimina
  12. mi piace molto come idea...proverò!baci

    RispondiElimina

Ciao grazie per aver letto fin qui, è sempre un piacere leggere i vostri commenti. Li leggo sempre tutti anche se non sempre rispondo, ma generalmente lo faccio se mi vengono poste domande.
Tornate a trovarmi, vi aspetto!

da Instagram

Scrivimi

Nome

Email *

Messaggio *