Traduci | Translate

venerdì 22 giugno 2012

Babybel.. e la strategia di una zia che riesce a fregare una nipote!

 

Vi ricordate quando in questo post vi ho raccontato del fatto che per il momento noi non possiamo andare in vacanza? Ebbene, mio marito ha letto il post dal lavoro e mi ha organizzato una sorpresa: abbiamo trascorso l'intera giornata nella casa di campagna dei miei, una giornata dedicata solo a noi e all'aria pulita, in compagnia di cognati e nipotini. Nonostante il caldo cocente, gli uomini si sono piazzati davanti al barbecue, noi donne a spettegolare davanti ai fornelli, e i bambini, siccome il sole siculo in questi giorni picchia molto forte, hanno giocato in casa, con un gioco tutto nuovo: i Minifoot

Ma come non sapete cosa sono i Minifoot? Ahhh ma allora bazzicate poco sul web, perché invece vi assicuro che sono molto famosi! Dovete sapere che, in occasione degli Europei 2012, Babybel ha pensato di regalare dei simpaticissimi gadget da infilare alle dita per giocare a calcio. Non so voi, ma io un gioco simile lo facevo da piccola con le scarpette delle Barbie, però non mi era mai venuto in mente che con le dita delle mani potevano realmente essere fatte mosse da calciatori: io mi limitavo a camminarci su per il corpo del mio fratellino, al quale ne combinavo di tutti i colori :)  

Guardate in questo video che palleggi, altro che Balotelli! Ehehehehehh

 

 

 

 

Il gioco è semplice e raggruppa i bambini evitando che ti distruggano casa!

In pratica per la palla si modella l'involucro  di cera che protegge i Babybel, per reti si utilizzano le retine che contengono i formaggi, e come calciatori, si infilano i Minifoot alle dita delle mani. Questi ultimi sono disponibili in colori diversi, quindi si possono distinguere le squadre e organizzare dei mini tornei.

Badate che non è un semplice escamotage casalingo, perché sul sito www.babybel.it  è possibile caricare tutti i video e le foto delle mini sfide per condividere e confrontare le strategie di gioco. Inoltre sul sito ci sono i consigli dei Mister ed i bambini possono allenarsi ed imparare i trucchi dei veri calciatori.

In Sicilia c'è un detto che dice  "dare biscotto al bambino: mangiare papà!" e... vi dico solo che a questo gioco alla fine ci hanno giocato pure i grandi! E noi a fare le foto! Ahahahah

Comunque trascorrendo del tempo con i miei nipoti mi sono resa conto che sono una mamma fortunata perché mio figlio mangia di tutto, mentre le mie cognate, coi loro bambini sono davvero disperate. Infatti i miei nipoti fanno tanti capricci per mangiare, soprattutto la femminuccia. Lei  ha trascorso i primi anni di vita in Francia (regione di Nantes, Pays de la Loire) e non ama (ancora) la cucina italiana.  La regione di Nantes è molto conosciuta ed è tra l’latro la patria dei Babybel, e mia nipote infatti, come formaggi mangia solo quelli.
In pratica mia cognata ovunque vada si porta appresso 2 retine di Babybel, una per la figlia e l'altra per i cuginetti e gli amichetti. Per fortuna che il tutto  è agevolato dalla loro confezione, dato che sono monoporzione e protetti dall' involucro di cera.

Così, da perfetta foodblogger, mi è venuto un lampo di genio per fregare la nipotina schizzinosa e costringerla a mangiare le verdure, che tanto odia, e quindi, mentre lei giocava a Minifoot con i cuginetti, io ho impiegato alcuni dei suoi Babybel per una ricetta che le è parecchio piaciuta: ho fatto una torta salata con brisè, verdure, prosciutto, uova e  formaggio.

 

 

TORTA SALATA DI BRISEE

 

Ingredienti

2 carote

1 patata

1 zucchina

prosciutto cotto in unica  fetta

1-2 uova

2 cucchiai di latte

4 babybel

una manciata di parmigiano

sale

pepe

olio extravergine di oliva

1 rotolo di pasta brisèe

Preparazione:  Tagliare la patata a cubetti piccoli e le carote e la zucchina a fettine sottilissime, quindi ripassarle il padella aggiungendo olio, sale e pepe.

Una volta cotte, porre a raffreddare.

Sbattere le uova, salare e pepare, quindi aggiungere il latte, la manciata di parmigiano, i Babybel a cubetti, prosciutto a cubetti e le verdure cotte precedentemente. Con il rotolo di pasta brisè, foderare la teglia e versarci dentro quanto precedentemente preparato. Infornare quindi a  180°C per  circa 30 minuti, o comunque finché non risulta colorata in superficie.

 

 

 

Inutile dirvi che la nipotina ha apprezzato, l'ha mangiata (e d'altro canto, se non l'avesse fatto, forse l'avrei strozzata, dato che per lei ho acceso il forno con 40°C all'ombra!!! Eheheh) e mi ha chiesto il bis. L'ho fregata perchè come formaggio ho usato i suoi Babybel e non poteva rifiutare di assaggiarla perchè coi gusci dei Babybel avevo permesso a lei ed ai suoi cuginetti di realizzare i mini palloni da calciare con i Minifoot!

 

Ciao alla prossima!

 

 

 

Articolo sponsorizzato

 

Viral video by ebuzzing

28 commenti:

  1. un formaggio così buono non poteva essere utilizzato al meglio, ottima proposta, bacio.

    RispondiElimina
  2. adoro le torte salate...non avevo pensato al babybel usato cosi...ottima idea! :) che si fa per i nipoti...anche con un caldo cosi!!! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì il babybell si presta bene perchè fila! :) provalo, ciao Simo

      Elimina
  3. GRAZIE! me ho un sacco in frigo visto che ha voluto gli scrpini pure mio marito, la faccio subito! ciao!

    RispondiElimina
  4. Il bis l'avrei chiesto anche io! Torta stupenda, adoro questi piccoli formaggi!

    RispondiElimina
  5. le zie... un patrimonio da tutelare (io lo sono e moooolto orgogliosa)brava ziaaa!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, hai proprio ragione sulle zie!

      Elimina
  6. Bellissima questa ricetta! io è tanto che non li mangio questi formaggi, quando vado al supermarket gli cerco senz'altro!

    RispondiElimina
  7. Ma che bravo il tuo maritino!!! Questa torta salata e' golosissima!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) Si Nico, sono proprio fortunata! :) Baci

      Elimina
  8. Complimenti per il tuo look Luna;i babybel mi piacciono molto,provero' a fare la tua ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeee :) Comunque sono ancora in fase di restauro! Eheheheh sono certa che la ricetta ti piacerà! :) un bacio

      Elimina
  9. ahahahaha! Luna.... "dare il biscotto al bambino: mangià papà" son sincera non l'ho capita.. ma mi è piciuta :) un bellissimo articolo davvero. :) e per la ricetta.... bèh sono a dieta e quando vedo cosette buone come queste... puoi immaginare il mio stomaco già si mette a mormorare eheh ciao :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah Erica, mi fai morire dal ridere! Il detto significa che con la scusa del bambino, ne approfittano i papà! :) ciaoo

      Elimina
  10. golosissima questa torta!! slurposissimaaaaa

    RispondiElimina
  11. questa ricetta mi sembra adatta al mio contest...
    http://atavolaconmammazan.blogspot.it/2012/06/il-mio-secondo-contest-ovvero-ricette.html
    che ne dici??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao è un'ottima idea! Grazie per l'invito e in bocca al lupo per il tuo contest!

      Elimina
  12. ahahahahah che ridere ebbravo il marito! ! mmmm sfiziosa questa tua ricetta!

    RispondiElimina
  13. questa torta salata mi piace proprio...la devo provare...chissà che non faccia il miracolo con mia figlia....

    RispondiElimina
  14. bellissima preparazione, davvero squisita! ciao :-D

    RispondiElimina
  15. Bella ZIAAAAAA!!!!!!! Ne hai avanzata una fetta anche per me, vero??? Adoro i Babybel e questa tua ricetta è fantastica!!!!!

    RispondiElimina
  16. bellissima e buonissima questa strategia,mmmmm che buona!!!!ciaoooo

    RispondiElimina
  17. Una ricetta più apppetitosa e invitante dell'altra!!:)

    RispondiElimina

Ciao grazie per aver letto fin qui, è sempre un piacere leggere i vostri commenti. Li leggo sempre tutti anche se non sempre rispondo, ma generalmente lo faccio se mi vengono poste domande.
Tornate a trovarmi, vi aspetto!

Stampa questa ricetta

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...