Ricetta | Tagliatelle estive e il mio "viaggio da blogger" alla scoperta della mia "Sicilia bedda"

7:48:00 PM

Eccomi qui con una nuova ricettuzza!


Oggi si festeggia la promozione del pupo in quarta elementare... mi sembra ieri che ha lasciato la scuola materna e invece tra un pò me lo ritroverò già alle medie...! Oddio significa che sto invecchiando? Beh a giudicare da qualche capello bianco che spunta qui e lì sulla mia testa direi che la risposta la conosco! Ahimè!
E in effetti la vecchiaia l'ho sentita, soprattutto nel momento della salita sul cratere di Vulcano... a proposito, chi mi segue sui social avrà già visto il mio videoracconto, eccolo qui, vi mostro come ho vissuto quei bei momenti nella favolosa isola di Vulcano


Ho messo tante ripetizioni perché secondo me ogni volta che si guarda una foto si scoprono nuovi particolari, e credetemi, a Vulcano di particolari ce ne sono a bizzeffe, non per niente è stato dichiarato partimonio dell'umanità dall'U.N.E.S.C.O.

L'isola è caratterizzata in alcuni punti, dal forte odore di zolfo, dall'architettura e in particolare a me è piaciuto il paesaggio, perchè a Vulcano ti ritrovi con la montagna (e Vulcano)  alle spalle ed un favoloso mare con la visuale del famoso "Faraglione" e con le altre isole Eolie di fronte... è fantastico! 



Ora, vi immaginate di stare distesi sulla meravigliosa spiaggia nera e allo stesso tempo osservare il cratere? E ora immaginatevi anche di stare in mezzo a queste due meraviglie, e di starci durante tutto il soggiorno, perchè il posto dove alloggiate si trova proprio lì, immerso nel verde tra la montagna ed il mare! Vi assicuro che ho vissuto dei giorni favolosi... a parte che le mie compagne di viaggio erano piacevoli, ma il resort Mari del Sud che ci ha ospitate è veramente stupendo. 
Avrete già visto attraverso il video che, è stato ristrutturato mantenendo in pieno lo stile tipico eoliano, con le costruzioni color bianco intenso, che si sovrappongono ai colorati pavimenti in ceramica ed alla sabbia nera del verde esterno.. ma non solo! 
Sono rimasta colpita dai numerosi bisuoli (sedili in muratura), io li adoro... ce n'erano nella reception, nella veranda affacciata sul mare nella quale si può mangiare in totale relax, e perfino in bagno!
Sarà che nell'anima io sono e io resto un geometra, sarà che ho lavorato per anni con un ingegnere di grande esperienza che mi ha insegnato ad usare al meglio gli spazi, o sarà semplicemente gusto personale, ma io i sedili di pietra piuttosto che di legno li adoro proprio! E poi, quando il tutto è fatto e contornato da un armonico andamento sinuoso di ogni particolare architettonico.
Il resort è stato progettato nel rispetto dell'ambiente e si trova nella baia di Ponente dell'isola, praticamente adiacente alla spiaggia delle sabbie nere, e a due passi dalla salutare "pozza dei fanghi" (a proposito se volete andarci ricordatevi di portare un costume di poco valore perchè la stoffa mantiene il profumo dello zolfo anche dopo il lavaggio) e dalle calde acque sulfuree della spiaggia di Baia di Levante. 
Ma veniamo al cibo, sì perchè di buon cibo ne ho mangiato parecchio! A cominciare dal buon pesce, a proposito, Mario Di Ferro ha preparato una ruota di pesce spada favolosa, il tortino di spatola di Mario Fecarotta, l'ingegnere che ha abbandonato la progettazione di porti per dedicarsi alla cucina, e la favolosa pizza del Pizzetta ovvero Salvatore Giuliano, che non solo fa una favolosa pizza lievitata quasi esclusivamente con lievito madre e quindi superdigeribilissima, ma fa delle acrobazie con la pasta per pizza che è proprio uno spettacolo per gli occhi stare lì a guardare.
Ma passiamo alla ricetta di oggi, perchè dato il caldo africano e il poco tempo (ehhhhh dovevamo andare a ritirare la pagella!!!) ho cucinato un piatto veloce e saporito, ma con una pasta davvero favolosa! Alla prima forchettata ho realizzato che chi mi aveva parlato di questa pasta, quando ha affermato che "se mangi questa pasta, tutte le altre non ti piaceranno più" aveva proprio ragione!




TAGLIATELLE ALL'UOVO ESTIVE
Ingredienti
2 spicchi d'aglio
4 pomodori freschi
5 alici sott'olio
un mazzetto di prezzemolo fresco
olio extravergine di oliva
sale 
peperoncino 
tagliatelle all'uovo (Luciana Mosconi)
formaggio a piacere



Preparazione
In un saltapasta versare qualche cucchiaio di olio extravergine di oliva e gli spicchi d'aglio tagliati a metà e privato dell'anima. Farli leggermente imbiondire sul fuoco ed aggiungere il peperoncino e le acciughe ( io di peperoncino ne metto poco per via del bimbo che non lo ama ancora, però poi porto in tavola "l'olio santo" o il "piripiri" come lo chiama Mario Fecarotta lo chef del Mari del Sud di Vulcano. Si tratta di ottimo olio extravergine di oliva nel quale sono stati immersi dei peperoncini e fatti riposare per giorni, in modo da insaporire l'olio).
Far sciogliere le acciughe ed aggiungere prima il prezzemolo tritato e poi i pomodori. Aggiustare di sale e far cuocere per 10 minuti.
Nel frattempo cuocere le tagliatelle in abbondante acqua salata, scolarle al dente e versarle nel saltapasta. Far saltare (ed insaporire) per 1 minuto e quindi servire.
A piacere aggiungere dell'altro prezzemolo fresco e formaggio.

Buon appetito!
Potrebbero anche interessarti



N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto e dei testi (in tutto o in parte), in alcuno spazio della rete, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941e successive modifiche. Copyright © I pasticci di Luna All Rights Reserved

Potrebbero interessarti anche

8 commenti

  1. Luna!! Forse andrò a Vulcano qualche giorno! La conosco poco... tipo "toccata e fuga" e credo che ognuna delle Eolie ha un fascino molto personale e vanno vissute fino in fondo!!!
    Un bacione!!
    Auguri al piccolo ometto di casa!

    RispondiElimina
  2. ma sai che ho visitato anch'io Vulcano?ho fatto anche i bagni nella sua acqua...belle emozioni...la pasta è eccezionale e poi è molto veloce...un abbraccio :)

    RispondiElimina
  3. guarda il video e' bellissimo..il post pure..a Vulcano spero di andarci un giorno magari in buona compagnia che ne dici? auguri a Corrado il mio promosso in terza...mi sa che invecchiamo insieme amica mia..io con qualche anno in piu' pero'!!!! baci a tutti

    RispondiElimina
  4. A Vulcano non ci sono mai stata ma prima o poi sarà una meta da raggiungere. La pasta sembra veramente ottima. Anche questa da provare. Un bacio!!!!!

    RispondiElimina
  5. questa pasta cara mia è pura poesia: bella da vedere, colorata, allegra e invoglia davvero all'assaggio!
    rivedere Vulcano, seppure soltanto in foto, è stato magnifico..ci sono stata 8 anni fa e c'ho lasciato un pezzo di cuore..
    un bacione

    RispondiElimina
  6. un piatto veloce, ma che conquista davvero tutti !!

    RispondiElimina
  7. Luna cara, il tuo post è bellissimo. Finalmente riesco a scriverti, mamma come le "afforchetterei" queste tagliatelle... vero con il piripiri! :)))
    E' stato bello conoscerti e incontrarti le esperienze come questa sono sempre interessanti, speriamo di rifarlo allora, e da brava tua conterranea non manca l'invito a rivederci presto. Ti abbraccio. :)))

    RispondiElimina
  8. Questo è un posto meraviglioso per una vacanza - pieno di storia e di architettura stupefacente. Buona scelta! P.S. La ricetta è deliziosa!

    RispondiElimina

Ciao grazie per aver letto fin qui, è sempre un piacere leggere i vostri commenti. Li leggo sempre tutti anche se non sempre rispondo, ma generalmente lo faccio se mi vengono poste domande.
Tornate a trovarmi, vi aspetto!

da Instagram

Scrivimi

Nome

Email *

Messaggio *