Best in Sicily - Premio all'eccellenza enogastronomica siciliana

3:30:00 PM

Quando Cronachedigusto mi ha invitata al Best in Sicily, un evento che premia le eccellenze enogastronomiche siciliane, per me è stata una piacevole sorpresa, infatti in Sicilia non ci sono molti eventi di questo tipo. 


Sono stata invitata in qualità di foodblogger e lì ho trovato alcune amiche di Palermo che, come me, si sono trovate a sorpresa davanti a tutti, al centro dell'attenzione... non vi dico che sorta di malafijura... soprattutto per il fatto che io ero stravolta, reduce da una giornata veramente molto pesante trascorsa in giro per Palermo...

io, l'avvocato nel fornetto, l'architetto Scorza d'arancia e la bravissima Cosebuonediale
È stato bello rivedere Alessandra (Cosebuonediale) e Stefania (Profumi&Sapori), ed è stato bellissimo conoscere quella biddazza di Fina (l'avvocato nel fornetto)... era come se ci conoscessimo da sempre! 
Di Claudia (Scorza d'arancia) non posso dirvi nulla: ci credereste che ci siamo perse di vista, nella folla, prima che potessimo salutarci? Proprio per questo motivo direi che urge assolutamente altro evento!!! :D

La cosa che più mi ha colpita del Best in Sicily, probabilmente per il particolare momento di riflessione lavorativa che sto attraversando, sono state le parole degli imprenditori e professionisti intervenuti,  che davvero mi hanno trasmesso speranza e fiducia, anche in questa terra, la mia Sicilia, che non mi offre lavoro...
Le parole che mi hanno portato il speranza sono state soprattutto quelle del Cav. Paolo Ganduscio, produttore delle arance di Ribera, persona molto intelligente, colta e gentile che potrete vedere a Geo&Geo giorno 19/2


Ma adesso passiamo ai premiati...
Mi limiterò solamente ad elencarvi chi è stato premiato, di qualcuno ho anche la foto dei prodotti... purtroppo non ho potuto portare con me la macchina fotografica questa volta ma fortunatamente il mio telefono mi ha permesso di fare degli scatti decenti...


Miglior produttore di formaggio Grazia Sandra Invidiata


ho avuto modo di assaggiare solamente i loro tomini sotto cenere ed erano strepitosi..


Miglior fornaio: Tommaso Rizzo


Peccato non aver avuto il tempo di assaggiare il famoso pane di Castelvetrano....


Miglior produttore di olio: Natalia Ravidà


purtroppo non ho avuto il tempo di degustare l'olio premiato ed avrei voluto tanto, visto che un po' me ne intendo...



Migliore pasticceria: Dolce Incontro, Tortorici



Assolutamente strepitosi i cioccolatini simil baci perugina, io che sono cioccolatomane, oserei dire che sono addirittura più buoni, così come tutti gli altri dolcetti a base di cioccolato bianco/nero e nocciole... la torta di ricotta e nocciole, poi, veramente buonissima.

Gli altri premiati sono stati:

Miglior produttore di vino: Francesco Spadafora (purtroppo non ho potuto assaggiarlo)

Miglior ristorante: Il Cappero del Therasia Resort, Vulcano

Miglior albergo: Villa Carlotta, Ragusa

Migliore pizzeria: Da Vitaliano e Rosanna Fronterré, Rosolini

Miglior ambasciatore siciliano del gusto nel mondo: Giacomino Drago, Los Angeles

Migliore macellaio: Rosario Pennisi

Migliore azienda conserviera: Girolamo Balistreri, Aspra, Bagheria (non ho degustato neppure i loro prodotti)

Migliore Bar: Russo, Santa Venerina (del bar Russo ho mangiato dei cornetti al miele veramente strepitosi!)

Ma non abbiamo solo degustato i prodotti premiati, infatti c'era un ricco buffet nel quale ho potuto intrufolarmi soltanto in un angolino ma era l'angolino giusto: ho mangiato dei fingerfood con spicchi d'arancia e carpaccio di pesce spada assolutamente di-vi-ni!

E che dire del gelato artigianale Monsù? Chi mi conosce sa che per testare se una gelateria è valida, assaggio prima di tutto il gelato al pistacchio... ebbene, siore e siori, la gelateria Monsù, dal mio punto di vista, ha superato il test!

È stata proprio una bellissima esperienza, sarebbe stata fantastica se avessi avuto la mise adatta, se fossi stata riposata e se avessi avuto più tempo, ma sono contenta di aver partecipato, di aver rivisto le mie amiche (anche se purtroppo non erano tutte), e spero che ci saranno altre occasioni ed eventi enogastronomici nei quali i foodbloggers siciliani saranno invitati. 

N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto e dei testi (in tutto o in parte), in alcuno spazio della rete, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941e successive modifiche. Copyright © I pasticci di Luna All Rights Reserved

Potrebbero interessarti anche

9 commenti

  1. Troppo carino!! Non vedo l'ora di rivederti!!

    RispondiElimina
  2. Brava, oggi spero di riuscire a scrivere il mio!

    RispondiElimina
  3. Quanto avrei voluto esserci anche io, solo solo per riabbracciarti!

    RispondiElimina
  4. E' bello vedere come anche quì in Sicilia da noi, ci siano sempre più eventi food e vedere come pian piano si stiano aprendo alla figura del foodblogger! ;) evento molto interessante!

    RispondiElimina
  5. Sono orgogliosa che vi abbiano chiamAto sul palco dopo anni di onorato food-bloggerismo ;)) finalmente qualcuno si muove !! Un abbraccione !!

    RispondiElimina
  6. ancora confusa mi sento che ti pare...
    bellissimo il tuo punto di vista, la prossima volta n'abbrazzamu :*
    grazie bedda
    Cla

    RispondiElimina
  7. ahhhh mannaggia..se non avessi avuto quel terribile mal di denti, sarei stata assieme a voi, ma mica sul palco! =D =D =D ottimo articolo!
    p.s. urge n'abbrazzata ..

    RispondiElimina
  8. e tu in quel di palermo e nn batti un colpo??!? lunaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  9. non sono riuscita a godermi a pieno l'evento, tra l'ometto che si annoiava e la piccoletta che aveva fame. è stata comunque una occasione per rivederci, anche se per poco tempo.

    RispondiElimina

Ciao grazie per aver letto fin qui, è sempre un piacere leggere i vostri commenti. Li leggo sempre tutti anche se non sempre rispondo, ma generalmente lo faccio se mi vengono poste domande.
Tornate a trovarmi, vi aspetto!

da Instagram

Scrivimi

Nome

Email *

Messaggio *