Di una blogger come tante, di Social Media "cosi", di gruppo... di qualcosa che ha fatto storia agli #SDBAwards di SQcuoladiblog

7:44:00 PM

Questi 7 mesi sono stati intensi, pieni di tanto lavoro, di tanti progetti, di lezioni, di esercitazioni, di nottate, di intere giornate seduta al pc, però non rimpiango nulla e continuo a pensare che l'ammissione alla SQcuoladiblog sia stata una delle cose più belle che poteva riservarmi il mio 2014... 


Ho conosciuto meglio un nuovo mondo lavorativo, quello dei Social Media, ho scoperto molte cose che non sapevo, ho avuto la possibilità di entrare in contatto con molti professionisti di settore, ho conosciuto professori e compagni eccezionali ed ho visto con i miei occhi che chi sta sui Social Media non è detto che cazzeggi, ma può lavorare, e anche in modo molto serio e professionale.
Il motto della mia SQcuola del cuore è "Imparare facendolo" ed appoggio questa politica perchè io stessa quando insegnavo, facevo apprendere i concetti ai miei allievi proprio attraverso la pratica.
E poi sono arrivati gli SDBAwards, un evento che ha fatto storia perchè diversamente dalle precedenti edizioni, ci ha visti protagonisti per le strade ed i luoghi più suggestivi di Parma, dove armati di seggioline e aggeggi tech, abbiamo presentato davanti a tutti i nostri progetti ai quali lavoravamo da mesi. 
Io ho presentato, insieme a Piero ed Elisa i miei compagni di avventura, il progetto su Appennino Express (in miniatura è quello con la ragazza che suona il violino) promosso dalla Provincia di Parma per la promozione turistica dell'Alta Valtaro. Presto leggerete lì anche i miei post. Ho inoltre contribuito al progetto #5xchi che un bravissimo gruppo di lavoro ha fatto per Legambiente e proprio in questi giorni sto lavorando ad un altro progetto davvero interessante del quale per ora non vi dirò però niente!
Non so cosa ne pensiate della mia esperienza alla SQcuoladiblog, ma se per caso siete incuriositi e vi piacerebbe iscrivervi alle selezioni, seguendo questo link potrete farlo. 
Vi auguro di cuore di entrare a far parte di questa bella realtà ma vi avverto:
  • pur essendo un corso online si tratta di una Scuola a tutti gli effetti e come tale ha delle regole serie, dei programmi da rispettare, richiede sicuramente tanto impegno perchè c'è molto lavoro da svolgere;
  • preparatevi a sgobbare, non si badano orari nè impegni vari;
  • preparatevi a non aver tempo a volte neppure per cucinare e al fatto che vi ritroverete anche a mangiare una scatoletta di tonno in un piattino di plastica;
  • preparatevi ai mobili impolverati di quelli che "ci si può scrivere sopra";
  • preparatevi ai reclami della famiglia che vi chiederà "ma quanto dura questo master?" e "anche stasera vieni a letto tardi?" ma anche "mamma stai sempre attaccata a quel computer!"
  • preparatevi a tantissima emozione per la presentazione, durante il webinar, del vostro progetto che vi ha fatto sputare sangue, in presenza dell'Azienda che vi ha adottati pagando la vostra borsa di studio;
  • preparatevi alle soddisfazioni che i vostri sforzi via via vi daranno. 
Io ho già partecipato a 3 project work interessantissimi (li trovate sul mio profilo LinkedIn) e sono sicura che prima della fine del mio percorso formativo mi capiteranno ancora tante soddisfazioni.

Come vi dicevo, il mio viaggio a Parma non è stato solo come studente di SQcuoladiblog ma anche come foodblogger al  Parma Taste of Future, cosa che vi avevo anche accennato qui e di seguito vi mostro alcune delle foto che ho scattato velocemente prima di ripartire


Sono stati 3 giorni all'insegna del web, dei Social Media e se vi state chiedendo com'è possibile che sia stata praticamente online quasi 24h/24 vi rispondo che non sarebbe stato possibile se non avessi avuto la batteria più fichissima del mondo: si tratta della batteria esterna portatile Anker  2nd Gen Astro3  (12000 mAh) che vi assicuro che mai scelta fu più azzeccata! Vi dico solo che con la sola carica di questa batteria sono stata in grado di ricaricare il mio smartphone per ben 4 volte di seguito, senza cercare disperata nessuna presa elettrica. Ho addirittura potuto fornire ristoro anche agli iphone delle mie amiche, visto che aveva carica e 3 porte usb. Tra l'altro la carica completa al telefono la faceva in solo un'ora. 


e come vedete, dopo una mattina di stare in giro per Parma e anche online, mi ha tenuto compagnia anche nelle 5 ore di sosta all'aeroporto di Bologna... e quando sono arrivata a casa ha avuto ancora altre due cariche per i giorni successivi


Il mio consiglio ai Social Media Specialist o agli aspiranti Social Media "cosi" ma anche a tutti gli smanettoni che non possono fare a meno del loro telefono, è quello di acquistare una batteria come la mia, perchè è veramente un prodotto eccezionale. 

Ciao alla prossima!



N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto e dei testi (in tutto o in parte), in alcuno spazio della rete, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941e successive modifiche. Copyright © I pasticci di Luna All Rights Reserved

Potrebbero interessarti anche

2 commenti

Ciao grazie per aver letto fin qui, è sempre un piacere leggere i vostri commenti. Li leggo sempre tutti anche se non sempre rispondo, ma generalmente lo faccio se mi vengono poste domande.
Tornate a trovarmi, vi aspetto!

da Instagram

Scrivimi

Nome

Email *

Messaggio *