Piccolo piacere antico: l’appuntamento inglese con il tè

7:00:00 AM

Prima dell’arrivo del in Gran Bretagna si consumavano principalmente due pasti al giorno, la prima colazione e la cena. Attorno al 1650 questa bevanda fece il suo ingresso nell’isola come rimedio rinvigorente e, nel giro di una decina di anni, divenne una vera e propria moda a corte. Nel 1800 gli inglesi smisero di importare il tè dalla Cina, trovando nelle colonie indiane il luogo ideale per la coltivazione. Da allora berlo divenne un’abitudine a cui è impossibile non pensare quando si pensa all’Inghilterra, il primo paese al mondo per consumo di tè pro capite. Un po’ come l’espresso per gli italiani, scandisce le giornate britanniche come importante momento di pausa e condivisione o appuntamento d’affari.

Fonte: www.ritzcarlton.com
Elevensies
Il tè del mattino generalmente non include piatti salati. Viene preso a metà mattinata insieme a torte tardizionali, biscotti e cupcakes.

Afternoon tea
"Ci sono poche ore nella vita più gradevoli dell'ora dedicata alla cerimonia conosciuta come Afternoon Tea", scrisse Henry James. Da abitudine aristocratica, con la nascita delle sale da tè divenne in poco tempo un irrinunciabile intermezzo pomeridiano collettivo. Servito tra le 16 e le 17, il tè viene accompagnato da tramezzini, pane e burro, spuntini dolci e salati.

High tea
Ha luogo attorno alle 18 e spesso finisce con il sostituire la cena. Informale e senza fronzoli, ricorda da vicino l’usanza dell’apericena che da qualche anno ha preso piede in Italia. Torte salate con uova e bacon, prosciutto, salmone e formaggi dominano la scena fra chiacchiere e risate in compagnia.


Fonte: www.dalani.it
Per uno stile impeccabile, non può mancare un raffinato servizio da tè. Realizzato in ceramica, porcellana o argento è composto da teiera, lattiera, zuccheriera, tazze con piattino, vassoio e piatti da dolce. Un servizio da tè di qualità deve valorizzare il profumo e trattenere l’aroma, quindi può variare a seconda dell’infuso e dell’occasione. Tazze piccole sono da preferire per il tè verde, la teiera con coperchio per gli aromi fruttati, le tinte pop e vivaci per colorare l’ambiente fra amici, nuance chiare e raffinati decori per le occasioni più formali. 
Per questo nelle case inglesi si usa avere più servizi e riceverne in regalo è sempre un gesto gradito, soprattutto se proviene dall'estero perchè significherebbe avere un servizio originale che difficilmente i tuoi amici potrebbero già aver visto o addirittura possedere. Spedire un pacco in Gran Bretagna per ringraziare la famiglia che ad esempio ha ospitato vostro figlio durante il soggiorno studio, alla compagna di Erasmus che non sentite da tempo o alla vostra amica che sta per sposarsi potrebbe essere un’idea originale e sicuramente di effetto.

Articolo scritto in collaborazione con Io invio

 Seguimi su GooglePlus


 N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione delle foto e dei testi (in tutto o in parte), in alcuno spazio della rete, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941e successive modifiche. Copyright © I pasticci di Luna All Rights Reserved

Potrebbero interessarti anche

0 commenti

Ciao grazie per aver letto fin qui, è sempre un piacere leggere i vostri commenti. Li leggo sempre tutti anche se non sempre rispondo, ma generalmente lo faccio se mi vengono poste domande.
Tornate a trovarmi, vi aspetto!

da Instagram

Scrivimi

Nome

Email *

Messaggio *